"Cari Amici,
Io e le mie figlie leggiamo costantemente i vostri messaggi e siamo sinceramente e profondamente colpite dall'amore e dalle belle espressioni di stima che avete per Mino.
Non appena ci sarà possibile cercheremo di rispondere singolarmente ad ognuno di voi per ringraziarvi di continuare a testimoniare questa vicinanza così sincera e speciale; Nell'attesa vogliate gradire i nostri più vivi sentimenti di riconoscenza.
Coloro che amano Mino, saranno da noi per sempre amati."

Con gratitudine
Patrizia


Lista messaggi

Pagina 277 di 286Primo   Precedente   272  273  274  275  276  [277]  278  279  280  281  Successivo   Ultimo   
04/03/2009 16:26:34
questo sitoè una calamita,non riesco a staccarmene,così riscrivo,il dolore non passa,il pensiero va spesso da Mino,i miei occhi si riempiono dipianto,ho una tristezza infinita,una malinconia grande mi prende ,ascolto l'uomo e la valigia (1969) l'anno che ho lasciato la nostra Calabria per torino,questa canzone ha tutto di me .Mino io credo nell'aldilà,dove adesso ci sei tu,da li ci guardi e ci sorridi con tenerezza,senti ilnostro amore,son sicura che stai duettandocon MiaMartini,un bacio a tutte e due con affetto. A Patrizia alle figlie,un abbraccio sincero,verrò presto a portare un fiore al mio Beniamino,vorreipoterviabbracciare.Con stimamelina cannavò Inserito da: carmela cannavò

04/03/2009 12:54:55
Sono sicuro che in Paradiso per Mino si aprirà un grande sipario, lì ci saranno gli Angeli a battergli le ali. Mino già in vita eri un "dolce Angelo" proprio come la canzone che tu cantavi.Ricordo indelebile per me, il tuo sorriso,la semplicità, i tuoi consigli che ho sempre accettato ad occhi chiusi,insegnamenti di vita che ancora oggi mi porto addosso. Dio ci aiuterà ad accettare questa dura e dolorosa realtà, perché Mino è qui tra di noi. Patrizia, Giuseppina, Grazia, sono sempre vicino a voi. vostro amico, ANTONIO TIRALONGO. Inserito da: ANTONIO TIRALONGO

04/03/2009 10:17:13
"Avevo un cuore che ti amava tanto" ha decisamente fatto da colonna sonora alla mia adolescenza, fin dal lontano 1974 allora 14enne, ancora oggi seguita a commuovermi fino alle lacrime questa passionale storia d'amore! Sono contenta, gentile signora Patrizia, che abbiate deciso di costruire il sito ufficiale, di Mino che ho sempre sperato ci fosse, infatti quando il caro Mino ci ha lasciati, ho deciso io stessa di aprire un forum, cosa che ho fatto, con la speranza di avere tanti e tanti iscritti, anche se non ho molto tempo da dedicare allo stesso l'ho costruito prendendo le notizie un pò da ogni fonte per raccogliere tutte le notizie possibile da offrire a chi non conoscesse quanto Mino REITANO è IMPORTANTE PER LA musica italiana, questo è il link del forum, se volesse dare un giudizio ne sarei davvero grata:http://minoreitano.forumfree.net/ ! Ringrazio Lei signora Patrizia e le sue figlie, di aver voluto questo sito che sono certa sarà apprezzato da tantissimi fans del grande artista che è stato e che continuerà ad essere ai nostri occhi, Mino Reitano! Grazie di amare così tanto i fans di Mino! Inserito da: Giusy Berardi

04/03/2009 09:27:08
Ho avuto la fortuna di conoscere Mino agli inzi degli anni 60 mio fratello suonava nei Ghepardi e molto spesso ci incontravamo e anno fatto anche qualche spettacolo con lui poi conoscevo i Minniti fratelli di Fanco (che sono stati i miei professori il fratello applicazioni tecniche e la sorella di educazione artistica a Melegnano ) poi sono figlio di calabresi ho sofferto per la sua morte sapevo che tipo di uomo era e che voce aveva beato Dio che puo' ascoltarla Un abbraccio a voi e spero che il dolore che ora avete si attenui. Franco Inserito da: franco

03/03/2009 23:33:44
Ciao Patrizia, ciao ragazze, un dolore sordo allo stomaco ed un nodo alla gola mi hanno pervaso il giorno che ho sentito la triste notizia alla tv. Oramai era parte della mia vita, dei più cari ricordi, mi teneva legata ancora a ciò che è stata un tempo la mia famiglia, quando la mamma era ancora tra di noi ed insieme ascoltavamo le sue canzoni. Non ci sei più e mi accorgo che Ho perso ancora una persona cara, che non conoscevo personalmente, ma che avevo imparato ad amare. Il tuo sorriso, la tua voce, la tua sensibilità, rimangono sempre dentro al mio cuore. Ciao Mino. Non è solo il cuore dei calabresi che hai conquistato ma è il cuore di tutti gli italiani che amano la vita, l'amore e la giustizia. Grazie per questo sito che ci avvicinerà sempre alla tua immagine e alla tua solarità. Un abbraccio. Dany. Inserito da: Daniela Zamarco

03/03/2009 23:23:11
Leggendo i vari messaggi lasciati alla famiglia Reitano, (che per quanto ne so’ io sono 2 figlie e la cara moglie Sig PAtrizia) Mi trovo sorpreso come ,una tale Sig Angela, si possa chiedere il perche’ non vengano menzionati e messi in luce anche genitori e fratelli vari che aveva il GRANDE MINO. Ora , i miei 36 anni di vita mi portano a pensare che questi messaggi sono scritti da persone che probabilmente non hanno mai seguito la vita artistica di Mino. A me sembra cosa normale e del tutto comprensibile che in rilevanza ci siano la Moglie e le 2 Figlie, in primis perche’ erano il motivo di vita di Mino e non da meno per l’amore che univa questa coppia da anni, senza farli mai cadere in strane situazioni,che la vita di spattacolo tende a creare,ovviamente Mino amava anche la sua famiglia d’origine ma cio’ non si deve confondere con una moglie che ha donato gli anni piu’ belli della sua vita ,senza essere mai messa in discussione dai media e dalle t.v ,altresi’ la stessa moglie si e’ sempre occupata delle relazioni pubbliche di Mino preservandolo da scandali e altro e curandone l’immagine e le apparizioni televisive e non dimentichiamoci che tutto cio’ era perfettamente collimato con la crescita delle loro spendide figlie alle quali non hanno mai fatto mancare attenzioni,cure e tanto amore. Io trovo ovvie e sicuramente meritate le dimostranze nei loro confronti piuttosto che alla Fam d’origine. Rimane sempre una grande citazione che narra cosi’ :” DIETRO AD UN GRANDE UOMO C’E’ SEMPRE UNA GRANDE DONNA!!”. Colgo l’occasione per dimostrare il mio dolore della grande perdita che abbiamo subito noi Italiani e la Nostra Canzone Italiana, Cara Sig Patrizia voglia accogliere le mie sentite condoglianze e ringraziare anche Lei ,per cio’ che e’ stato e che sara’ per sempre il GRANDE MINO…….Manuel - Milano - Inserito da: MANUEL

03/03/2009 21:46:56
Non ti dimenticheremo, tanto facilmente, per le cose che ci hai regalato, mino sei sempre nei nostri cuori Manuela Inserito da: Manuela

03/03/2009 20:51:25
Gentile Sig.ra Patrizia, le scrivo questa mia, perchè con rammarico ho letto su Internet alla voce "Biografia" un termine che non mi è piaciuto per niente. Quando si cita la seconda mamma di Mino, viene definita "matrigna". Che brutto termine. Ho conosciuto Giovanna trentacinque anni fa e devo dire che della matrigna non aveva proprio niente. E' vero non era la mamma biologica, ma crescere un bambino dell'età di un anno a soli diciotto anni, penso che sia la stessa cosa, considerando che non ha mai fatto mancare nulla, nè cure, nè affetto anche agli altri quattro figli. Quanti sacrifici ha fatto. Io e la mia famiglia eravamo di casa, abbiamo passato tante domeniche in loro compagnia. Giovanna si alzava alle cinque per preparare il pranzo per quaranta cinquanta persone e tutto questo lo faceva per fare contento Mino che adorava. Sicuramente è stata una grande donna, ed io la ricordo con tanto affetto. Non mi sembra giusto non averla mai ricordata per quello che è stata, perchè ha dato tutto per la sua famiglia. Signora Patrizia, la pregherei gentilmente di cambiare la parola "matrigna" in quanto mi sembra un termine alquanto dispregiativo, anche per una forma di rispetto verso mamma Giovanna e tutti i suoi figli. Inoltre la pregherei di provare a spendere due parole per mamma Giovanna e papà Rocco perchè se lo meritano. In fondo sono stati i veri pilastri di casa Reitano. Ringrazio anticipatamente certa che prenderà in considerazione questa mia. Malinverni Ornella Inserito da: ornella malinverni

03/03/2009 19:14:09
A Mino Reitano Caro Mino, il canto che con voce vibrante, ci donavi, era il respiro della vita, era poesia; emozioni infondeva, di nostalgia, d'amore, di tenerezza, di sofferenza, o di serenità. Le sentivo posarsi tra le rose di giardini odorosi; fra gli ulivi e le case, ovunque c'è famiglia. Emozioni... Le tue, le nostre le loro: le compendiavi tu nel sentimento eterno dell'uomo buono. Ed eri tu, eravamo noi, erano loro l'uomo con la valigia in mano, il cuore pieno di sogni ed eri tu, noi, loro l'innamorato gentile che la sua donna a sé stringe nel tempo delle more; nel tempo soleggiato delle more, quando la natura è in festa. La tua voce vivrà, quel canto bello, di sentimenti veri, trasparenti che comprendevano tanto l'umile gente. Mino, ti amavano tutti e la tua voce vivrà: ti sentiremo cantare tra gli angeli in ogni momento della vita. Cara Patrizia, so cosa vuol dire perdere una persona cara. Mino è sempre piaciuto a me e alla mia famiglia per la sua voce vibrante d'emozione perché non tutte le voci vibrano. Mino era eccezionale e gli ho dedicato una poesia. Inserito da: Giuseppina

03/03/2009 17:01:44
La morte non è niente. Sono solamente passato dall'altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste. Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza. La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace. Inserito da: lilly

03/03/2009 15:59:58
Mino è stato sempre il nostro idolo ,mio e di mio marito di noi calabresi impiantati al nord .Purtroppo anche mio marito ha subito lo stesso destino di Mino nello stesso periodo. Quando leggeva i giornali diceva che anche il suo cantante preferito si era ammalato . Ti sono molto vicina con affetto, noi siamo cresciuti con le canzoni di Mino ,ci accompagneranno sempre e terranno vivo in me il dolce ricordo di chi mi ha voluto bene .Adesso ci guardano dal cielo e saranno sempre vivi nei nostri pensieri.Grazie Patrizia del bellissimo Sito Un abbraccio. un ciao al grande Mino.Fiorel Inserito da: fiorella

03/03/2009 13:59:14
Cara Patrizia, tu ed io abbiamo la stessa età,per questo e per la stima che avevo ed ho verso Tuo marito ti sono molto vicina. Sono una cantante, anch'io ho iniziato da ragazzina e continuo tuttora e penso che continuerò a farlo finchè il pubblico mi vorrà;per questo capisco l'amore che Mino aveva verso la gente e quanto del suo "affetto sincero" ci sia arrivato nelle sue canzoni. Sono rimasta malissimo quando ho saputo, non ci volevo credere perchè speravo che ne sarebbe uscito vicitore anche questa volta. La sua onestà,la musica bellissima che sapeva darci credo che resterà sempre anche nell'anima dei suoi ammiratori. La Sua musica mi ha accompagnata nella gioventù ed ogni melodia ha per me un ricordo dolcissimo e caro. Grazie per questo sito che ci da la possibilità di esprimere a te e alle tue figli il buon sentimento che abbiamo per Lui. Marzia Martini. Inserito da: Marzia Martini

03/03/2009 12:18:21
Non ci sono parole per esprimere la perdita del più grande ambasciatore della musica e canzoni italiane nel mondo. Nessuno dimenticherà di MINO resterà impresso nei cuori degli Italiani e dei cittadini del mondo. Addolorato per la Famiglia, nobili sentimenti Antonio Inserito da: ANTONIO STELLITTANO

03/03/2009 12:16:42
Ti ringrazio Signore per tutto l'affetto che Mino ha sempre avuto nei riguardi della nostra famiglia e in particolar modo per mio figlio Rocco. Nel nome di Gesu' io chiedo a te oggi oh mio amatissimo Dio di benedire Mino e tutta la sua famiglia. Marcella Segato (Spanò) Inserito da: Marcella Segato (Spanò)

03/03/2009 11:13:28
MI SCUSO PER L'ERRORE DI BATTITURA MESSAGGIO DEL 02/03/2009 ore 21.19.22 HO SCRITTO (LO) TEMONO... AL POSTO DI "TI" TEMONO... NELLA FRASE: Tu Signore hai promesso per coloro che ti temono, che un giorno ci rivedremo tutti in un mondo migliore e canteremo tutti insieme le tue lodi. Rocco Spanò Inserito da: Rocco Spanò

03/03/2009 01:37:35
cara patrizia appena ho aperto il sito di Mino Reitano,e ho sentito la sua canzone,e stata una grande emozione x me visto che e sempre stato il mio idolo da quando ero piccola,andavo in giro con il mangiadischi con la canzone che a me piaceva molto,una chitarra cento illusioni!ti seguo molto nelle tue interviste e devo dire che 6 speciale tu con le tue parole mi commuovi sempre!io venivo sempre a vedere il tuo sito che stavi preparandoxche' avevo sentito in tv che stavi preparando!6 grande come era grande Mino Reitano e tu 6 un mito x me ,grazie x avere aperto questo sito,io penso sempre a Mino era un Maestro della musica italiana,un bacio alle tue figlie con affetto Sandra da ventimiglia!.......peccato che tanti abbiano scoperto l'amore x Mino ma lui non c'e' piu' ma x me e come se ci fosse ancora,ho visto la tua figlia piu' piccola una volta cantare con lui ai raccomandati chissa' se un giorno prendera' la strada della musica italiana ,a me farebbe piacere!vi stimo siete veramente una famiglia fantastica!ancora un bacio a tutti,e Mino rimarra' sempre nel mio cuore! Inserito da: sandra

03/03/2009 01:37:05
Ciao Grande Mino,sarai per sempre nel mio cuore,non c'e' parole nel descrivere quanto ci manchi,hai saputo regalare emozioni,in ogni angolo del mondo,e la cosa bella di te,e che continui ancora perche' non tramonterai mai!!! Ciao Grande Mino....un tuo fan calabrese. Inserito da: Beppe S.

03/03/2009 00:26:37
Che tonfo al cuore!!!!! Appena apro il sito di Mino, e sento la sua voce che canta ..... la vita è così ecc... il cuore mi sale in gola, rabbrividisco al suono della sua voce così prorompente. Un abbraccio, e grazie x aver creato questo sito Inserito da: caterina mazzaferro

02/03/2009 22:04:26
Mi scuso per l'errore di battitura... intendevo scrivere le ragazze e non i ragazzi. Rinnovo i miei affettuosi saluti. Inserito da: Ivana Caramanti

02/03/2009 21:52:16
L'ho seguito dal 1968. Ho perso il mio idolo, con lo stesso dispiacere che si prova a perdere una persona cara. Un affettuoso saluto a Patrizia e ai ragazzi. Inserito da: Ivana Caramanti

02/03/2009 21:19:22
SEGUE MESSAGGIO DEL 02/03/2009021.04.48 Non sara' di certo un caso se oggi dopo un lungo bagaglio di esperienza acquisito dalla sua grande professionalita' specie in quei lunghi anni di grande attivita' artistica vissuta con Mino e i suoi fratelli, mi sento anch'io oggi pronto e deciso ad intraprendere quello che Mino in verita’,lo era gia' da molto tempo: un cantautore di Dio. Una nuova strada: cantare e suonare musica "Gospel" (musica per l'evangelo) per lodare contemplare,adorare e glorificare il nostro amatissimo Dio Padre nel nome del Suo figlio Gesu’ il Cristo. Tu Signore hai promesso per coloro che lo temono, che un giorno ci rivedremo tutti in un mondo migliore e canteremo tutti insieme le tue lodi. Pertanto, questa pausa di silenzio del grande cantante e cantautore Mino Reitano, amico mio carissimo da sempre, non vuole essere un addio, neppure un ciao, ma semplicemente un "arrivederci" Mino. Rocco Spanò Inserito da: Rocco Spanò

02/03/2009 21:04:48
Dopo questa triste scomparsa del grande artista, cantante, cantautore, attore e musicista Mino Reitano, grande amico mio carissimo da sempre, a te, oh Dio, io elevo oggi questo mio messaggio di ringraziamento per Mino. Troppo poco lo spazio per esprimere tutto quello che ho nel cuore per l'affetto e l'amicizia che nutrivo e che legava me al caro e grande cantante Mino. Pertanto, cercherò di essere alquanto breve e conciso. Sono stato per circa 30 anni a fianco di Mino come amico sincero e sempre rispettoso nei suoi confronti; come chitarrista all'eta' di appena 20 anni in alcune delle sue tournee' in italia e all'estero. Era l'anno 1974 e ricordo ancora come se fosse oggi, io rimasi molto impressionato e impaurito dalla folla che aspettava con urla e grida di gioia l'ormai famosissimo e grande cantante Mino Reitano che a dir poco quella folla era alquanto oceanica. In seguito sono stato scoperto da Mino anche come cantante e pertanto prodotto per un certo periodo con la sua stessa etichetta discografica "Mister". Grazie sempre all'aiuto di Mino ho anche conosciuto il mondo dei fotoromanzi "Grand Hotel" dove ho lavorato insieme a lui per circa 4 anni e girato una piccola parte in uno dei suoi tanti telefilm dal titolo "Calabria mia". Quanti bei ricordi vissuti insieme al grande Mino, ai suoi fratelli Valentino, Mimmo, Vincenzo (Gégé) Franco, Antonio e a tutta la sua grande famiglia...!!! Ho sempre avuto da parte di Mino degli ottimi insegnamenti e consigli sul come usare bene il diaframma per poter cantare al meglio e di come bisogna saper affrontare la grande platea, il grande pubblico. A parte quest'amore che Mino aveva per la musica e per la canzone, aveva anche nel cuore una grande cosa in comune con me: era soprattutto quell'amore e quella fede che nutriva per il nostro Signore e Salvatore Gesu’ Cristo. Non sara' di certo un caso se oggi dopo un lungo bagaglio di esperienza acquisito dalla sua grande professionalita' specie in quei lunghi anni di grande attivit

02/03/2009 20:52:28
Dopo questa triste scomparsa del grande artista, cantante, cantautore, attore e musicista Mino Reitano, grande amico mio carissimo da sempre, a te, oh Dio, io elevo oggi questo mio messaggio. Troppo poco lo spazio per esprimere tutto quello che ho nel cuore per l'affetto e l'amicizia che nutrivo e che legava me al caro e grande cantante Mino. Pertanto, cercherò di essere alquanto breve e conciso. Sono stato per circa 30 anni a fianco di Mino come amico sincero e sempre rispettoso nei suoi confronti; come chitarrista all'eta' di appena 20 anni in alcune delle sue tournee' in italia e all'estero. Era l'anno 1974 e ricordo ancora come se fosse oggi, io rimasi molto impressionato e impaurito dalla folla che aspettava con urla e grida di gioia l'ormai famosissimo e grande cantante Mino Reitano che a dir poco quella folla era alquanto oceanica. In seguito sono stato scoperto da Mino anche come cantante e pertanto prodotto per un certo periodo con la sua stessa etichetta discografica "Mister". Grazie sempre all'aiuto di Mino ho anche conosciuto il mondo dei fotoromanzi "Grand Hotel" dove ho lavorato insieme a lui per circa 4 anni e girato una piccola parte in uno dei suoi tanti telefilm dal titolo "Calabria mia". Quanti bei ricordi vissuti insieme al grande Mino, ai suoi fratelli Valentino, Mimmo, Vincenzo (Gégé) Franco, Antonio e a tutta la sua grande famiglia...!!! Ho sempre avuto da parte di Mino degli ottimi insegnamenti e consigli sul come usare bene il diaframma per poter cantare al meglio e di come bisogna saper affrontare la grande platea, il grande pubblico. A parte quest'amore che Mino aveva per la musica e per la canzone, aveva anche nel cuore una grande cosa in comune con me: era soprattutto quell'amore e quella fede che nutriva per il nostro Signore e Salvatore Gesu’ Cristo. Non sara' di certo un caso se oggi dopo un lungo bagaglio di esperienza acquisito dalla sua grande professionalita' specie in quei lunghi anni di grande attivita' artistica vissuta con Mi

02/03/2009 20:34:31
io ho conosciuto mino,in un festa popolare nel 1978 a fino mornasco di como la frazione e detta la piccola calabria. perche ci abitano tutti calabresi. e questa festa si svolge tutti gli anni il 24 agosto per il pATRONO del paese. mi dispiace immessamente, per la perdita di mino,era un bravissimo cantante, venuto dal sud. Inserito da: nino

02/03/2009 19:32:14
Invio questo messaggio alla fam. Reitano, perchè voglio sentirmi vicino a voi in questo triste momento. Sono calabrese e Mino era orgoglioso di esserlo, è rimasto sempre una persna umile, sempre con i piedi per terra. I ragazzi di oggi dovrebbero prendere esempio da lui, perchè il successo è bello ma non bisogna dimenticarsi dei valori, perchè la vita un giorno finirà e di noi rsteranno le cose compiute. Se abbiamo compiuto cose buone resteranno le cose buone. Così è stato Mino! Ce lo ricorderemo sempre con orgoglio per tutta la vita. W MINO. un abbraccio da Giovanni (catona) RC Inserito da: giovanni

Lascia un messaggio





Inserisci il codice di sicurezza riportato sopra
Invia messaggio

 

Scrivici un messaggio privato

Powered by DNNCenter

Copyright 2009 Fiumara sas - Tutti i diritti sono riservati.